Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Testimonianze

Esperienza di Giuseppe

Posted by on May 28, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Giuseppe Siliberto, Architetto, Milano

Dopo una lunga esperienza di pratica delle arti marziali, ho sentito in me scarso interesse per la ricerca della perfezione tecnica fine a se stessa. Se pure, la costanza dell’allenamento e l’applicazione dei risultati apriva campi gestuali sempre più circoscritti, non altrettanto avveniva per lo spazio interiore: lo studio della tecnica non conseguiva il richiamo, la percezione e l’evoluzione della mente, dell’anima e dello spirito. Gli accenni al Buddismo Zen, al Tao, al Chi Kung, fatte dai vari maestri restavano semplici frasi di principio.

Sentivo il bisogno di qualcosa di più, una pratica per un lavoro in profondità, un metodo di analisi che liberi dalle scorie della vita comune e conduca alle motivazioni fondamentali dell’essere umano. Ero in cerca di un vecchio maestro di Chi Kung con cui avevo lavorato in passato, quando, casualmente ho incontrato Alice che mi ha direzionato al Centro di Meditazione.

Ho iniziato con il Metodo di Sottrazione che consiste nel liberare per gradi lo spazio della mente dall’artificio visivo fatto di gallerie di foto scattate e sedimentate dalla mente durante la nostra vita vissuta: di fatti, relazioni e convinzioni sovrapposte alla realtà delle cose che oscurano la verità del principio originario, o mente dell’universo.

Il passaggio di livelli mi sta conducendo gradualmente all’eliminazione del falso sé, della mente, del corpo e dell’attaccamento a cose e relazioni per diventare universo e ritornare all’origine di tutte le cose collegate dallo spirito divino.

Buttando via l’io deforme dovrei portarmi fuori dal mondo illusorio e rinascere nella Verità. È l’obiettivo che mi pongo? … Cerco solo di fare ciò che sto facendo.

Esperienza di meditazione di Federico

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Federico, Psichiatra, Genova, Italia

Vivevo inseguendo falsi obiettivi; per questo motivo ogni risultato non era mai completo e il senso di insoddisfazione alla fine prevaleva.

La meditazione mi ha permesso di vedere che le difficoltà che incontravo erano il risultato di scelte sbagliate.

Ho potuto comprendere come la mante umana non aiuti l’uomo a trovare la strada vera e che questa può essere percorsa solo attraverso il Metodo della Sottrazione.

Il lavoro di medico mi ha sempre portato a confrontarmi con la sofferenza.

La Meditazione della Sottrazione mi ha permesso di comprendere come la mente possa generare dolore che può essere evitato; questo è per me di grande sollievo.

Esperienza di Meditazione di Caterina

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Caterina _ Milano _ ItalyMi ha sempre incuriosito e affascinato il mondo della meditazione, della crescita personale e spirituale. Ho cercato risposte nei libri, provato a fare meditazione diverse volte e ho sempre smesso, perché mi sentivo incapace, arrivando alla conclusione che meditare fosse troppo difficile per me. Durante le mie ricerche per vivere in modo consapevole e “felice” ho provato anche il pensiero positivo e funzionava, perché riuscivo a raggiungere dei traguardi, ma il fatto che dovessi autocaricarmi mi faceva sentire estremamente egoista, alla fine non aveva senso che tutto ruotasse attorno a me ed ai miei desideri. Inoltre nel momento in cui raggiungevo un obbiettivo mi sentivo comunque inappagata, subito si profilava un altro tassello da aggiungere più difficile, più in alto.

Questa meditazione è arrivata dopo molti tentativi, ho iniziato per gioco. Da subito ho avuto l’impressione che fosse estremamente semplice e ogni volta, dopo la pratica, mi sentivo alleggerita.

Non ho avuto cambiamenti esterni in questi mesi, ma mi sento diversa. Nei rapporti con la mia famiglia, con gli amici sono più contenta, serena. E le persone vicine iniziano ad accorgersi di piccoli cambiamenti. Riesco a far meglio il mio lavoro, il canto. Non ho l’ansia del dover dimostrare di essere brava e, come conseguenza, il risultato del mio diverso sentirmi è cantare con gioia. Posso esprimermi sempre più liberamente senza assurdi fardelli che mi sono creata da sola. Adesso ho la sensazione che non è importante quello che ottengo, ma come vivo. È come se mi rendessi conto che qualcosa di molto grande, misterioso e sacro è al di fuori della mia piccola mente. Ringrazio di cuore questa meditazione, e le persone che m stanno accompagnando in questo bellissimo viaggio. Mi auguro che la meditazione si espanda velocemente, poiché sarebbe stupendo se tutti riuscissimo a vivere così in connessione tra di noi nella Verità. Non posso esprimere a parole tutto quello che percepisco da quando medito. Ho paura di banalizzare cose che sono così profonde e al di là delle stesse parole che alla fine credo che bisogna solo iniziare il proprio, personalissimo cammino.

Caterina, Cantante, Milano, Italia

La meditazione mi ha rasserenata interiormente!

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Esperienza di Meditazione di Paola

La mia esperienza con la meditazione è iniziata in un periodo in cui mi sentivo persa, sorridevo a tutti ma dentro di me ero afflitta da pensieri, ansie e preoccupazioni. Mi sono recata al centro per l’introduzione alla meditazione ma poi per vari motivi non ho iniziato il percorso, finché un giorno l’assistente del mio dentista mi disse “Paola, inizia questo percorso, ti cambierà la vita”, mi ricordo che mi venne la pelle d’oca, e qualche giorno dopo Cristiano del centro mi disse “Paola, ti aspetto lunedì alle 10 al centro”. Così ho iniziato questo percorso, con la voglia e la volontà di rinascere e di vivere in un mondo vero.

Da quando ho cominciato a meditare, ho avvertito da subito un senso di leggerezza mentale che non si può spiegare a parole ma bisogna vivere. Pian piano ho capito sempre di più l’efficacia di questo metodo e devo dire che dopo solo due mesi di meditazione tante cose sono cambiate.  Mi sveglio la mattina serena e sorridente, ho risolto i problemi di insonnia e affronto le faccende della giornata con tranquillità.

Mentre prima se avevo mille cose da fare, ero in ansia, ora le faccio tranquillamente e riesco a conciliare tante cose, lavoro, affetti, amicizie, sport e meditazione anche nello stesso giorno. Prima davanti a una persona maleducata mi arrabbiavo, invece ora sorrido oppure prima rimanevo male se dopo un colloquio di lavoro non venivo richiamata, invece ora dico che doveva andare così. Ora non forzo più nulla perché tanto quello che deve accadere accade, non serve prendersela.

Da tutti i punti di vista la mia vita è cambiata e sta cambiando in meglio, essere positivi ti fa avere cose positive.  Posso dire che sono molto grata a chi mi ha consigliato questo percorso e anche alle persone del centro. Voglio assolutamente diventare completa e vivere in armonia con l’universo!

 

Paola /Impiegata/Milano, Italia

Esperienza di Meditazione di Francisco

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Milano 22/4/2016

 

Mi chiamo Francisco ho 53 anni vivo a Milano.

Circa 1anno fa la mia vita è stata sconvolta da accadimenti di natura affettiva, sono padre di 3 figli.

Nella disperazione assoluta che mi attanagliava da mesi, un giorno in una strada di Milano ho conosciuto un ragazzo che mi ha dato in mano una brochure.

Quel gesto per me è stato il preludio di ciò che avrei poi conosciuto. La “Meditazione”; dal 6 febbraio frequento abbastanza assiduamente il Centro Meditazione Milano.

Dove passo parecchie ore al giorno quasi tutti i giorni.

Già alla prima settimana ho avvertito un cambiamento dentro di me, un cambiamento positivo. (sonno, saggezza, calma, serenità interiore ecc.)

Sono in una fase dove si passa ad un livello superiore dal 1º al 2º su una scala di 7.

Sento che avverrà qualcosa di diverso ma non so spiegarlo cosa.

Il centro è ben condotto dagli aiutanti e maestri molto disponibili, l’ambiente infonde tranquillità, ospitalità e amore.

Quasi anche per pochi minuti non riesco a farne a meno.

Mi sento fortunato di aver conosciuto questo “Paradiso”.

Esperienza di Marina

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze, Uncategorized | 0 comments

Marina _ Genova _ Italy” Grazie al metodo della sottrazione, ho sempre sentito liberarsi da dentro me un qualcosa di bellissimo e davvero speciale, di fortissimo sebbene sempre con sfumature differenti ad ogni livello…. sì, proprio dal primo sino all’ultimo livello. La pratica costante ha portato a realizzare lo scopo di questa meditazione: dopo la completezza non sento più di ESSERE bensì di APPARTENERE. Appartenere ad un qualcosa di veramente grande, infinitamente giusto che tutto dirige e muove. Sono finalmente vera, il cuore mi esplode di vita ed energia. Tutto ciò che mi circonda e succede è facile, positivo, bello….. se devo fare una cosa la faccio e basta … sento che va fatta in quel modo e che in quel modo non sto sbagliando… non ci sono pesi…  la negatività non esiste. Ciò che mi sta muovendo è fiducia e confidenza.

Marina – Genova – Casalinga

 

Esperienza di Meditazione di Roberto

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Esperienza di Meditazione di Roberto

Roberto _ Milano _ Italy

Ciao! Salve, il mio nome è Roberto e voglio raccontarvi la mia esperienza con la meditazione! Ho iniziato questa meditazione così, un po’ per caso; ritrovandomi a leggere in macchina, un lunedì mattina mentre andavo al lavoro, una brochure con scritto, felicità, vita eterna, paradiso; le mie prime parole con il collega che avevo a fianco sono state qualcosa tipo: “ah ah, senti questi, senti questi che strane idee che si fanno passare per la testa, assurdo;” così lanciai la brochure sul cruscotto dell’automobile; ma in fondo in fondo sicuramente qualcosa mi colpì, mi attirò. Arrivati sul luogo dove con un cliente avevo un appuntamento, citofonai e nessuno mi rispose, subito dopo il portiere dell’edificio si avvicinò dicendomi che il signore con il quale avevo l’appuntamento non era lì presente perché quella notte era morta sua madre.

Così che siamo ritornati in macchina, ho messo in borsa il volantino e dopo, non so, un giorno, qualche giorno, l’ho riletto, non ricordo bene quanto tempo sia trascorso ma sicuramente poco, telefonai al centro per un appuntamento introduttivo; ascoltai la spiegazione e capii che lì c’era qualcosa di diverso dalle solite cose; oggi posso dire che “così un po’ per caso” quel giorno sono stato super fortunato, la mia salute, il mio modo di pensare, i miei stati d’animo stanno cambiando notevolmente, mi sento meglio e felice, positivo, leggero e libero sempre di più; ho sempre cercato la felicità, sin da bambino, quante strade sbagliate ho preso; ora so di essere sulla strada giusta! Adesso sono al 4º livello e la priorità che do alla mia vita è proprio quella di completare questo studio, questo percorso, perché penso che non ci sia niente di più importante che vivere in un mondo vero, vivere felici, vivere come sé stessi, come realmente siamo, dove non ci sono paure, ansia, stress, timori. Grazie al metodo di questa meditazione, che è molto semplice, si riesce ad eliminare tutto ciò che abbiamo acquisito nella nostra mente, così che problemi, esperienze negative, cattivi pensieri escono dalla nostra testa e come di natura stiamo tranquilli, sereni, calmi a prescindere dalle circostanze esterne e tutto questo porta a positività e buone cose, se non altro felicità, felicità vera, felicità che dura all’infinito!!

Il centro di meditazione qui a Milano è un posto unico, è un bellissimo ambiente, è familiare; gli aiutanti sono delle persone bellissime, posso dire che irradiano luce e felicità; il centro è sempre aperto, quindi anche per chi ha problemi di orari si riesce ad avere la possibilità di fare meditazione, io ve lo consiglio, lo consiglio a tutti vivamente, per vivere una vita veramente felice che va al di là di ciò che la nostra mente può pensare.

La Meditazione è stata la mia ancora di salvezza.

Posted by on May 24, 2016 in Testimonianze | 0 comments

Esperienza di Meditazione di Armando

Armando _ Genova _ Italy

Ho iniziato a praticare la Meditazione su consiglio di un mio caro amico che me ne ha parlato come di un metodo il cui scopo è quello di scaricare la mente, renderla più pulita.

La cosa mi ha subito incuriosito: basta immettere altri dati nel mio cervello ormai sovracccarico e pesante. Vicissitudini, preoccupazioni, scelte sbagliate, libri… insomma la vita stessa, non facevano altro che appesantirmi giorno dopo giorno, soffocandomi piano piano. Un po’ come a tutti noi accade, che lo si voglia o meno, c’erano giorni in cui una strana angoscia divorava il mio cuore, ma non le sapevo dare una chiara connotazione. A volte ho anche pianto, non per depressione, ma come risposta alle domande: “Cosa ho fatto di sbagliato nella vita?” “Perché proprio a me?” “Cosa ho che non va?”… Naufrago nel mare della vita, la Meditazione è stata la mia ancora di salvezza. Praticando quotidianamente, le risposte a tutti i miei dilemmi stanno arrivando spontaneamente.

Ora sono più calmo, il mondo intorno a me è più calmo. Prima sporcavo il mondo con i miei giudizi e preconcetti, rendendolo cupo e triste; ora lentamente sta riacquistando i suoi veri colori, le persone con cui interagisco sono più felici, vedo facce più distese che indurite. Lavoro con meno ansia e più energia. Anche se qualche acciacco affligge il mio corpo, lo accetto così come è. Non litigo più con i colleghi di lavoro o con le persone in genere poiché non possiedo più motivi per farlo, comprendo il loro punto di vista che non deve “per forza”, come prima, coincidere con il mio. Che lo si chiami cambiamento, evoluzione o trasformazione, questo è quello che sta accadendo, veramente. Non posso che guardare con gratitudine al giorno in cui la Meditazione mi ha incontrato e preso per mano.

Umilmente ringrazio e spero che più persone ancora inizino a praticare la Meditazione. Grazie. Camsahamnida.

Il significato della Mente

Posted by on Apr 4, 2015 in Testimonianze | 0 comments

Sol Torres/ psicologa/ Cile

sol-250-250x220Mi sono interessata alla meditazione in quanto ho visto i cambiamenti di mia madre.

Ero sorpresa che non avesse gli stessi modi di comportarsi ed ero anche curiosa di ciò che stesse facendo.

A quel tempo stavo attraversando un periodo di depressione e ho scoperto un nuovo mondo.

Mia madre mi invitò alla Meditazione ed andai al seminario che il sig. Chang diede nel dicembre 2011.
In un primo momento ho trovato nella spiegazione un qualcosa di nuovo. Ho visto anche l’incredibile video di un’esperienza personale, di Viry (un aiutante di questa meditazione in Cile) e mi sono definitivamente convinta.Mi ha commosso la sua esperienza e mi sono sentita culturalmente simile a lei.

Quando ho iniziato a meditare, mi sono resa conto che mi stavo liberando della gran parte di stress che avevo a quel tempo.

Inoltre, ogni volta che tornavo a casa, al centro di meditazione, ricevevo molto affetto e loro erano sempre molto felici! Ho pensato, “Wow, questo deve essere diverso. Ci deve essere qualcosa di più profondo qui.” .

Passato il primo livello della Meditazione mi sentivo sempre più felice, come se dei pesi eccessivi fossero stati rimossi dalla mia mente. Quando sono passata al secondo livello ho sentito la mia consapevolezza evoluta rispetto a prima. Capii anche che questo era un processo molto personale che richiede costanza e pazienza.

Ho migliorato i miei rapporti personali, comunicavo meglio e tutto è diventato semplice.

Potevo completare il mio lavoro molto più velocemente rispetto a prima e non finivo più nei guai per “incoscienza”.

Mi sono resa conto che la meditazione era ciò che stavo cercando da molti anni. Non c’era nessun significato semplicemente nel guadagnare soldi, sentirsi “legato” al popolo e lavorare per vivere in un ambiente stressante.

È stato molto affascinante e grandioso. Scelsi di investire tutto di me stessa intraprendendo un viaggio con questa meditazione, così anche io decisi di andare al centro principale in Corea.

Per buona sorte, un amica che ho incontrato al centro (Alejandra) ha deciso di salire sul battello per la verità allo stesso tempo. Siamo andate al centro principale insieme.

 

Attualmente sono alla sede principale della Meditazione in Corea del Sud. Sento che la mia vita non era mai stata significativa. Sono molto grata di aver trovato questo percorso e mi auguro che ogni persona del mondo possa intraprendere questo viaggio.

Mi sento come rinata

Posted by on Apr 4, 2015 in Testimonianze | 0 comments

Bless Happy King / Federal Way, Seattle, WA

blesshappyking-250-250x160La mia giovinezza è stata un periodo piuttosto selvaggio e travagliato. Ero una figlia prodiga. In quei giorni, ero piena di falsa confidenza nella giovinezza. Dal momento che ero l’unica figlia, mi aspettavo che tutti mi trattassero come una principessa.

Mi era permesso di fare sempre a modo mio. Una volta sono entrata nel gioco d’azzardo; ma non importa quello che ho fatto, mi sentivo brillante esternamente ma cava come un guscio all’interno. Fondamentalmente, ho sprecato la mia giovinezza cercando di riempire il mio vuoto con piaceri senza senso. Oltre a questo, la vita si è avvicinata ad esperienze di morte… non una sola volta, ma otto volte.

Sono stata esposta al monossido di carbonio mentre dormivo la notte e finita al pronto soccorso. Sono stata anche coinvolta in una furiosa sparatoria come testimone oculare.

Alla fine, quelle molteplici esperienze prossime alla morte, mi hanno portato a riflettere profondamente sulla vita e la morte.

Di tutte le esperienze, l’evento che ha cambiato maggiormente la mia vita, mi stava aspettando quando ho compiuto i 50 anni. Mi è stato diagnosticato un cancro allo stomaco.

Era come se l’universo mi dicesse che meritavo di avere il cancro, dopo tutti quegli anni di vita travagliata. Ho toccato il fondo; ma nel bel mezzo della disperazione e dello sconforto, l’universo, di nuovo mi ha teso mani misericordiose per la nona volta. Ho avuto un intervento chirurgico che mi ha lasciata convivere con meno di mezzo stomaco per il resto della mia vita.

Grazie agli intensivi trattamenti in ospedale e alle cure devote di mio marito, sono stata in grado di sopravvivere. Anche se mi è stata data miracolosamente la nona possibilità di vivere, la mia mente era costantemente frequentata da ondate di vuoto. Il mio corpo e la mente erano esausti dopo la chemioterapia e le ristrettezze economiche mi stavano trascinando in un buco nero. Di conseguenza, ho iniziato a pormi una domanda: “Qual è la ragione della vita?” Ho pensato che forse sarei stata meglio morta.

Un giorno mio marito mi ha portato un opuscolo che conteneva le informazioni relative ad un seminario condotto dal maestro di questa meditazione, Woo Myung. La parola “Maum” (mente) ha attirato la mia attenzione e ho deciso di partecipare al seminario. Così ho iniziato questa meditazione.

Non molto tempo dopo aver iniziato questa meditazione, ho incominciato ad avere una rapida visione del mio falso stato d’animo che era stato annerito e in decomposizione con strati di ricordi accumulati. Ho anche realizzato che la mia ricerca del piacere quando ero giovane era inconsciamente eseguita per oscurare il caos della mia mente. Allora non avevo modo di sapere come cancellare la mia mente falsa.

Inoltre, mi sono trovata ad incolpare e maltrattare mio marito ogni qualvolta non assecondava i miei desideri. Ho passato giorni e notti con lacrime di pentimento e di rammarico. Ero diventata la regina del mio mondo mentale, creato da me e riempito con attaccamenti e avidità. Sopratutto sono arrivata a capire che soffrire di cancro non era un incidente.

Ovvero, è stato creato dalla mia mente. Questa realizzazione mi ha fatto venire i brividi lungo la schiena. Attraverso la meditazione, a poco, a poco, ho cominciato a smantellare il mio mondo illusorio.

Quando la mia mente ha iniziato a svuotarsi, anziché aggiungere alla mente falsa, come avevo sempre fatto per tutta la mia vita, ho cominciato a vedere mio marito e il mondo come sono. La mia mente vuota ha iniziato a riempirsi di Mente Vera. Il rapporto con mio marito è naturalmente migliorato e lui mi ha detto che mi sposerebbe di nuovo nella sua prossima vita. Anche se la nostra situazione economica è relativamente stretta, la mia mente si sente libera e felice ogni momento. Non desidero più nulla.

La prima e più importante cosa nel mondo è vivere. Cos’altro può essere più importante di questo? Denaro e fama non hanno alcun valore per i morti. Ho erroneamente pensato di essere viva prima di iniziare questa meditazione.

Ora so che prima di questa meditazione il mio corpo fisico era mobile, ma la mente era morta. Ero morta nel mio mondo illusorio, creato dalla mia falsa mente. Nel mio mondo illusorio cercavo ricchezza e felicità e quando le cose andavano contro me incolpavo il mondo. Sono stata una stupida.

Fortunatamente, sono stata in grado di fuggire dalla mia stessa prigione. Mi sento come se fossi rinata. Attualmente sto vivendo nel Mondo Vero. Non sono più guidata dal denaro o dalla fama.

Non è difficile per me immaginare che ci sono alcune persone su questo pianeta che stanno attualmente attraversando una situazione simile alla mia; a loro consiglio questa meditazione con piena fiducia. Per tutti coloro che galleggiano senza meta nel mare di agonia, mi auguro con tutto il cuore che verranno salvati dalla nave che è questa meditazione.